Litorale Notizie Italia

“Impiegati  in ufficio, il lavoro da casa blocca la macchina burocratica. Troppo tempo per documenti e certificati”

“Il lavoro dall’ufficio, non più da casa”. E’ sintetico il commento di Sergio Protopapa dell’Area PMI , l’associazione che tutela le imprese  che ricorda come lo smartworking , per il quale usufruiscono un’ottima percentuale di stali,  stia rallentando gli iter burocratici. “Ricevo lamentele di imprese che sono bloccate per via delle restrizioni degli impiegati pubblici, i quali lavorando da casa hanno dei paletti. Quindi , succede che vi sono imprese che hanno bisogno di certificati o documenti per istruttorie o quanto più  utile  per gare di appalto. Ecco , questi obblighi rallentano il rilancio dell’impresa e di questi tempi, con il Covid che ha travolto la nostra economia, vi è urgentemente bisogno di rimettere mano sulla macchina amministrativa – spiega Protopapa – non si possono tenere gli impiegati a casa , costringendo imprese, aziende e privati a dover rinunciare a un  proprio bisogno, molto spesso in favore della collettività, che possa essere un permesso edilizio o una certificazione per avviare dei lavori”.

Lascia un commento