Cerveteri Litorale Sapere è salute

A Cerveteri lunedì 3 ottobre visita audiologica gratuita

In concomitanza della Festa dei Nonni il Comune di Cerveteri organizza una giornata di sensibilizzazione e prevenzione gratuita dei disturbi uditivi. Per l’intera giornata di lunedì 3 ottobre, dalle ore 10:00 alle ore 18:00, personale medico specializzato sarà a disposizione della cittadinanza per l’effettuazione di una visita audiologica, un’indagine medica che ha l’obiettivo di controllare la struttura dell’orecchio e verificarne la corretta funzionalità sia uditiva che vestibolare. Le visite si svolgeranno presso il Centro Anziani di Cerveteri sito in Via dei Bastioni n.46.

L’assessore Francesca Badini

“Un’iniziativa estremamente utile quella che proponiamo – ha dichiarato Francesca Badini, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Cerveteri – troppo spesso capita che le problematiche dell’udito vengano sottovalutate o non prese sufficientemente in considerazione. Per questo, in occasione della Festa dei Nonni, abbiamo fortemente voluto ospitare all’interno dei locali comunali, nella location che il pomeriggio accoglie il servizio tamponi, questa giornata di informazione, sensibilizzazione e prevenzione. Avanzando con l’età ovviamente, sono sempre maggiori le possibilità che i nostri anziani possano avere delle problematiche legate all’udito. Per questo, invito tutti i cittadini ad approfittare di questa iniziativa, che ripeto essere totalmente gratuita e che mediante la prestazione di personale specializzato con strumentazione professionale potrà fornire una visione davvero importante sullo stato di salute dell’udito”.

“Con l’occasione – conclude l’Assessore Francesca Badini – ci tengo a ringraziare di vero cuore la APS ‘Mai soli per Cerveteri’ per l’ospitalità e la collaborazione e ovviamente la Dottoressa Giovanna Volpelli e tutta la sua equipe per l’iniziativa proposta e informo la città che per usufruire del servizio è obbligatoria la prenotazione, chiamando i numeri 3313723997 e 067811112. Sempre con la Dottoressa Volpelli, stiamo già lavorando per far sì che analoga iniziativa possa svolgersi nuovamente anche nei giorni successivi anche in altre zone del nostro territorio e far sì che possa rappresentare un’iniziativa davvero utile al maggior numero di cittadini possibile”.

La visita audiologica può essere richiesta come semplice controllo di prevenzione e in particolare per le persone superiori ai 65anni si consigliano controlli regolari.

Inoltre può essere richiesta anche a seguito di un trauma (incidente) o dopo alcune patologie (come l’otite) che ha portato a dei sintomi oggettivi come una diminuzione dell’udito o ronzii e acufene.

Lascia un commento