Ladispoli Litorale Ultim'ora

Aprile sarà il mese di Caravaggio a Ladispoli tra mostre, convegni e statua a Marina di Palo

Se l’emergenza sanitaria lo permetterà, il prossimo mese di aprile sarà veramente nel segno di Caravaggio a Ladispoli.

I pittori Felicia Caggianelli, Stefano Martini, Sergio Bonafaccia

L’associazione Sui passi di Caravaggio sta infatti allestendo un cartellone di iniziative che cattureranno l’attenzione degli appassionati d’arte e di tutti quei cittadini che hanno a cuore il rilancio culturale ed artistico del territorio di Ladispoli dove il rapporto col grande pittore lombardo è sempre più saldo. Per non rovinarvi la sorpresa vi regaliamo alcune anticipazioni, il programma completo sarà reso noto le prossime settimane, quando ovviamente sarà più chiara anche la situazione dell’emergenza sanitaria. Ad aprile, probabilmente dopo Pasqua, si svolgerà il convegno dal titolo “Caravaggio e non solo”, presso la sala esposizioni dell’hotel Villa Margherita di Ladispoli che ancora una volta ha gentilmente concesso i propri locali fino al prossimo autunno. Nel corso del convegno, al quale parteciperanno noti esponenti della cultura, oltre ad essere annunciate importanti novità per il progetto di rivendicazione dell’ultimo approdo e forse della morte di Caravaggio a Palo, avverrà un evento molto particolare. Sarà infatti svelata la statua di Caravaggio, realizzata dall’artista Sergio Bonafaccia (nella foto), che verrà installata in una data di aprile da decidere sul lungomare Marina di Palo. L’artista Bonafaccia, che ha creato la scultura in bronzo a costo zero per le casse del comune, consegnerà simbolicamente la statua al sindaco Alessandro Grando in attesa della cerimonia ufficiale. Si concretizzerà dunque il progetto annunciato lo scorso agosto in occasione di un altro convegno proprio sul lungomare Marina di Palo quando l’artista Bonafaccia annunciò di aver messo in moto il meccanismo per donare a Ladispoli la prima statua in assoluto dedicata a Michelangelo Merisi. Come si vede dalla foto che accompagna questo articolo, il busto del grande pittore lombardo sarà veramente molto bello, un fiore al’occhiello per l’immagine culturale della città a livello internazionale. Occorre dare atto al pittore Sergio Bonafaccia di aver mantenuto la parola per regalare una statua di Caravaggio a Ladispoli, contrariamente ad altri che per anni hanno parlato di progetti rimasti lettera morta.

Ma non è tutto. In occasione del convegno, la sala dell’hotel Villa Margherita sarà impreziosita dai dipinti di Caravaggio ed altri immensi pittori come Raffaello, Leonardo da Vinci e Pompeo Batoni, realizzati dagli artisti più bravi in assoluto nel realizzare copie museali. Non vi vogliamo anticipare nulla ma saranno esposte nuove opere di Caravaggio che andranno ad arricchire la già vasta proposta artistica che solo lo scorso anno fu visitata da oltre seimila persone al Villa Margherita di via Duca degli Abruzzi. Anche splendide copie museali di altri celeberrimi pittori saranno in mostra a partire da aprile. Tra cui una che non mancherà di suscitare applausi a scena aperta, così come due opere di Caravaggio veramente emozionanti.  Insomma, Covid permettendo, da aprile grazie all’associazione Sui passi di Caravaggio torneranno una serie di appuntamenti culturali ed artistici entrati ormai nel cuore dei cittadini.

Lascia un commento