Ladispoli Litorale Sport

Arriva il Nettuno, l’Academy Ladispoli si appella ai tifosi per non lasciare sola la squadra

A 24 ore dalla partita delicatissima contro il Nettuno, dall’Academy Ladispoli è arrivato il consueto comunicato stampa per informare gli sportivi sulla situazione della squadra che annaspa al terzultimo posto in classifica.

Il club rossoblu prosegue dunque sulla strade del black out con tutti i mass media, non trapelano notizie dallo stadio Angelo Sale, i tifosi continuano ad essere perplessi. E’ sufficiente leggere i commenti sui social per comprendere come quei pochi che ancora seguono il Ladispoli inizino ad essere frastornati, non si comprende perchè qualcuno abbia proclamato il silenzio stampa invece di chiamare a raccolta i giornalisti e chiedere un aiuto mediatico per invitare la cittadinanza a sostenere la compagine rossoblu che rischia seriamente la retrocessione diretta senza un’inversione di tendenza nei risultati. Domenica arriva il Nettuno, arrabbiato e deluso per l’eliminazione dalla Coppa Italia, probabilmente seguito da tanti tifosi che non possono assistere alle gare casalinghe per i problemi dello stadio. Oltretutto è un match delicato per la classifica, gli ospiti galleggiano poco sopra la zona spareggi, vorranno un risultato positivo per tenersi a distanza dal pericolo, in trasferta hanno ottenuto spesso buoni risultati. Il Ladispoli, che dovrebbe tornare ad avere l’organico a disposizione, deve vincere a tutti i costi anche per sfruttare gli impegni proibitivi delle dirette concorrenti per la salvezza. Il Cerveteri fa visita al Centro Sportivo Primavera, il Fiano gioca in casa della capolista Anzio, l’Indomita Pomezia ha il derby con i cugini dell’Unipomezia. Nel comunicato stampa è stato affidato al capitano Andrea Catese il compito di lanciare l’appello ai tifosi affinchè tornino allo stadio a sostenere l’Academy.

Capitano, torni in campo dopo la squalifica di tre turni in un match difficile.“Sì esatto. Sicuramente sarà una partita difficile. Affronteremo una squadra forte che vorrà rifarsi dopo essere uscita dalla Coppa Italia. Ci troveremo di fronte giocatori di categoria importanti. Ma dobbiamo porre l’attenzione su di noi. Dobbiamo dimostrare di essere importanti, è arrivato il momento di farlo”. Tra infortuni, squalifiche e sfortuna, domenica finalmente tornano tutti a disposizione del mister. Nelle ultime due partite il Ladispoli sicuramente meritava più di quello che ha raccolto. Insomma, secondo te può essere, quella con il Nettuno, una partita che può ricucire la classifica? “Sicuramente le altre hanno turni difficili, ma dobbiamo pensare a noi. Importante sarà certamente recuperare tutti, vediamo sabato mattina, in fase di allenamento pre-partita, se sarà così. Le altre squadre faranno il loro cammino, noi dobbiamo ritrovare il nostro e farlo con continuità, la classifica sarà una conseguenza. Se riprendiamo la strada giusta, la classifica si sistemerà”. Facciamo un appello ai tifosi affinché arrivino a riempire gli spalti e ci supportino per una cavalcata per la salvezza. “E’ indispensabile, chiediamo a tutti di dare il proprio contributo. Noi cercheremo di dare il nostro al meglio delle nostre possibilità. Sarebbe davvero bello vedere tanta gente allo stadio per la squadra e per la città. Forza Ladispoli”.

 

Lascia un commento