Cerveteri Ladispoli Litorale Ultim'ora

“Cerveteri e Ladispoli con il percorso ciclopedonale saranno più vicine”

Cerveteri e Ladispoli saranno più vicine. La Città metropolitana ha infatti approvato la realizzazione di un percorso ciclopedonale che collegherà Campo di Mare alla costa di Ladispoli, attraversando la palude di torre Flavia. Il monumento naturale che le due città hanno in comune e che talvolta è stato anche motivo di contrasto tra le due amministrazioni. Il progetto, finanziato con 100 mila euro dall’ex Provincia di Roma, è stato ratificato grazie all’emendamento presentato dal sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci, e dal consigliere comunale di Ladispoli, Federico Ascani, entrambi nelle vesti di consiglieri metropolitani a palazzo Valentini, durante l’approvazione del bilancio previsionale. Da anni si parlava di un collegamento che permettesse alle due città di riunirsi in un ideale ponte davanti al mare, i lavori potrebbero iniziare dopo la stagione estiva, permetteranno di poter passeggiare e pedalare in bicicletta dal Lungomare dei Navigatori Etruschi fino alla fascia costiera centrale di Ladispoli.“Il Consiglio metropolitano – afferma il sindaco Pascucci – ha approvato all’unanimità la nostra proposta che rappresenta un progetto prezioso per lo sviluppo turistico del territorio. Potremo realizzare il percorso dal lungomare di Campo di Mare, dove sono partiti i lavori di riqualificazione, congiungendosi con Ladispoli dove in parte una pista ciclopedonale già è stata costruita. I visitatori potranno ammirare a pieno da bellezza di un angolo naturalistico unico al mondo come quello del Monumento naturale di Torre Flavia, scoprendo le peculiarità del litorale a nord della capitale”.

Anche a Ladispoli l’approvazione del progetto è stata salutata con soddisfazione

“La vasta area della palude di Torre Flavia – commenta il consigliere Ascani – si può proteggere soltanto con iniziative che ne valorizzino l’inestimabile valore ambientale e turistico. I 100 mila euro di fondi metropolitani sono un importante passo avanti, se necessario busseremo a tutte le istituzioni nazionali, regionali e provinciali per ottenere altri finanziamenti per promuovere le peculiarità naturalistiche e turistiche della costa di Cerveteri e Ladispoli”.

Non soddisfatti dei soldi ottenuti per il progetto ciclopedonale, Pascucci ed Ascani hanno anche ottenuto dalla Città metropolitana fondi per la viabilità lungo la via Doganale a Valcanneto e via Furbara Sasso e per gli Istituti scolastici Enrico Mattei di Cerveteri, Di Vittorio e Pertini di Ladispoli.

Lascia un commento