Ladispoli Litorale Ultim'ora

“Fratelli d’Italia di Ladispoli sosterrà il sindaco Alessandro Grando alle elezioni comunali”

In attesa che il Governo indichi la data per le elezioni amministrative della primavera 2022, a Ladispoli si inizia a fare chiarezza tra i due schieramenti politici che si contenderanno la vittoria alle consultazioni comunali.

C’era attesa soprattutto per la decisione di Fratelli d’Italia, per mesi sconquassata da polemiche interne sollevate da alcuni eletti che non condividevano le scelte dell’attuale maggioranza di Centro destra e paventavano divisioni, lacerazioni e coalizione frammentata. In realtà non è così. Il simbolo di Fratelli d’Italia sarà insieme a quelli di Lega, Forza Italia e varie liste civiche che sosterranno la conferma di Alessandro Grando a sindaco di Ladispoli. Chi non è d’accordo con la proposta, del resto, ha già iniziato a tentare di costruire liste civiche sulla cui collocazione politica sarà interessante vedere gli sviluppi. Sarebbe bizzarro, tanto per dirne una, se eletti nel Centro destra di Fratelli d’Italia la scorsa elezione andassero poi a sostenere candidati di Centro sinistra. Ma è anche vero che la politica è l’arte del tutto è possibile. Sherlock Holmes amava dire: “Quando hai escluso l’impossibile ciò che resta, per quanto improbabile, è la verità”.

A fare chiarezza sulla collocazione di Fratelli d’Italia di Ladispoli è stato il coordinatore per Ladispoli, l’avvocato e consigliere comunale Renzo Marchetti con parole forti e chiare. “Dopo il confronto con il Presidente Provinciale, On. Marco Silvestroni, ho riunito il coordinamento di Ladispoli avente come punti all’ordine del giorno: la posizione di Fratelli d’Italia in amministrazione e la sua collocazione per le prossime elezioni Ladispolane. Dopo un lungo e costruttivo dibattito – prosegue Marchetti – siamo giunti alla conclusione di voler continuare il progetto di un centro destra unito, proprio sotto la guida di Fratelli d’Italia che, ad oggi, non solo risulta essere il maggior partito del centro destra, ma anche quello che, attraverso la sua coerenza è riuscito a mantenere gli impegni con i propri elettori. Fratelli d’Italia manterrà un ruolo centrale e di leadership nella coalizione che supporterà la candidatura del Sindaco uscente Alessandro Grando. A giorni tratteremo con il Sindaco i punti fondamentali per il nostro rientro in maggioranza. Nel frattempo il lavoro è concentrato sulla compilazione della lista. Dopo la mia nomina a Coordinatore Comunale molti sono stati gli attestati di stima e molte sono state le adesioni di imprenditori, professionisti locali e persone provenienti dal mondo dell’associazionismo. La forte presenza sul territorio e il confronto continuo con i cittadini ci permetterà di ottenere un brillante risultato ai prossimi appuntamenti elettorali mantenendo gli standard di crescita degli ultimi anni”.

Insomma il Centro destra si prepara a gareggiare alle elezioni comunali di Ladispoli compatto ed unito, ora la palla passa al Centro sinistra dove le contrapposizioni tra i sostenitori del candidato del Partito democratico, Silvia Marongiu, ed i fautori dell’arrivo da Cerveteri di Alessio Pascucci stanno seriamente rischiando di spaccare in due la coalizione. Entrambe le fazioni non sembrano voler ritirare la candidatura a sindaco, l’ipotesi scissione sarebbe ad un passo. Del resto, è sufficiente leggere l’esito parziale del sondaggio lanciato da Ortica Social sul candidato a sindaco del Centro sinistra (che trovate sulla home page) per comprendere la netta divisione nel Centro sinistra di Ladispoli.

 

Lascia un commento