Ladispoli Litorale Spettacolo Ultim'ora

Grande affluenza alla mostra fotografica di Jonathan L’Epee Urbani a Ladispoli

Si è aperta ieri, sabato 26 Novembre, la stagione dedicata all’arte del Six Loft sul lungomare regina Elena a Ladispoli. Il primo ad esporre è il giovane ma già noto fotografo ladispolano  Jonathan L’Epee Urbani con la sua mostra Ladispoli d’aMare, otto opere fotografiche  su tela che ritraggono indimenticabili paesaggi e tramonti sul mare. Forte dei suoi oltre 18 mila follower è un vero e proprio influencer dell’arte nostrana. I protagonisti della mostra  saranno i tramonti, le  tempeste e i dettagli del lungomare ladispolano.

A seguire con cadenza settimanale, ossia ogni sabato  sempre alle 18 saranno  presentati vari artisti locali. Alla cerimonia di apertura dell’evento artistico, realizzato col patrocinio dell’assessore alla cultura, Margherita Frappa, presente all’evento,  sono anche intervenuti, per portare il saluto dell’amministrazione comunale di Ladispoli, l’assessore al turismo Marco Porro, l’assessore al commercio Stefano Foschi, la delegata all’arte Felicia Caggianelli ed il delegato alle politiche sociali Fiovo Bitti che si sono complimentati con l’artista (nella foto a sinistra). Particolarmente soddisfatti del grande afflusso di pubblico gli organizzatori. ‘Il fil rouge che collegherà tutte le mostre é il risveglio della consapevolezza delle grandi meraviglie che può offrire Ladispoli: dal mare, alla storia ancorata fin agli antichi romani, per non parlare delle vicende Caravaggesche, i suoi spazi di natura e l’effervescenza della sua vitalità anche nei periodi invernali, aggiungendo anche la sua più grande bellezza, la gioventù e i tanti bambini che vivono in questa citta. Difficile trovare un connubio tale altrove, eppure pare proprio che manchi ancora un tassello fondamentale per rendere  giusto merito a questa città e ai suoi cittadini, proprio la consapevolezza da parte di questi ultimi dei suoi valori e della sua identità. Per poter proteggere una grande ricchezza- continuano gli organizzatori – il vero tesoro- bisogna essere coscienti di possederlo. Dunque la finalità di questa mostra è una chiamata agli artisti locali innamorati e ispirati da Ladispoli ad usare il più grande dei poteri dell’arte, la risonanza della consapevolezza: sveleranno con la loro sensibilità che meraviglia è questa città e perché bisogna andarne fieri. In altri paesi come la Francia, gli Stati Uniti e in selezionate località turistiche italiane, è molto forte questo spirito di orgoglio, perché è proprio ciò che ne decreta il successo. Anima l’attitudine alla  protezione, difesa e propulsione della locale bellezza, la cura degli spazi comuni e il fermo contrasto agli atti di vandalismo. C’è un antico detto  arabo che dice così ‘chi pianta datteri non mangia datteri’  perché ci vuole tempo prima che la palma fruttifichi.. Tuttavia lo stesso detto  sta a significare anche che   viene assicurato il benessere alle generazioni future, ed è proprio a loro che stiamo guardando con  l’arte per i grandi, per ricordarci quanto vale anche per i più piccoli  divulgare, difendere e valorizzare’.

L’ingresso alla mostra è libero
Orari del Six Loft:
Dal martedì al sabato dalle 10:30 – 15:30 e il pomeriggio dalle 17:30 fino al 01:00
Domenica 11:30 – 19:00
lunedì  chiuso per riposo settimanale
Indirizzo six loft: Lungomare R. Elena, 74/B, 00055 Ladispoli RM

Lascia un commento