Cerveteri Litorale Scuola

“I nostri figli camminano su escrementi e sporcizia di ogni genere per entrare nella scuola di Cerenova”

I genitori degli alunni dell’istituto Marina di Cerveteri sono sul piede di guerra.

Ad innescare il malumore delle famiglie è lo stato di degrado dei marciapiedi vicino all’ingresso secondario del plesso in via Casale, coperti di escrementi di cani, mozziconi di sigarette e sporcizia di vario genere. Un tappeto di immondizia che costringe i bambini allo slalom con gli zaini a rotelle ed i carrellini adoperati dagli alunni diversamente abili per evitare di portare dentro il plesso questa massa di sporcizia. Le mamme sono tornate a chiedere provvedimenti non impossibili da attuare come il posizionamento di contenitori per le cicche delle sigarette e la pulizia periodica dei marciapiedi da parte delle aziende preposte. In attesa di un segnale da parte del comune di Cerveteri, le famiglie ed il personale scolastico spesso cospargono l’ingresso di segatura e cartoni di fortuna per consentire agli alunni di non camminare sull’immondizia e gli escrementi di animali. A viva voce i genitori sono tornati a chiedere anche l’installazione dei cestini per le deiezioni  canine che potrebbero risolvere in parte il problema.

 

Lascia un commento