Cerveteri Enogastronomia Litorale Ultim'ora

“La Festa dell’Olio Nuovo” ritorna a Cerveteri nel week end

Ritorna a Cerveteri la “Festa dell’Olio Nuovo” dopo lo stop per la pandemia.

La manifestazione, giunta alla sua XIII edizione, si svolgerà in piazza Santa Maria e dintorni sabato 3 e domenica 4 dicembre, offrendo ai visitatori la possibilità di conoscere le eccellenze olearie e agroalimentari del territorio. Una vetrina importante per il settore agricolo di Cerveteri dopo due anni che hanno causato la chiusura di varie aziende del settore, travolte dalla crisi economica e dall’aumento dei costi. Stand, spettacoli musicali, esposizioni di auto d’epoca, incontri dedicati alla produzione dell’olio ed una lotteria con ricchi premi caratterizzeranno la manifestazione, fortemente voluta dall’amministrazione comunale. «La Festa dell’Olio Nuovo – afferma l’assessore all’agricoltura, Riccardo Ferri – è diventata uno degli appuntamenti più attesi a Cerveteri. Ci attendiamo una massiccia presenza di visitatori, ne gioveranno anche le attività commerciali del centro storico visto che abbiamo delocalizzato la manifestazione anche in piazza Aldo Moro, piazza Risorgimento e via Roma, con aree dedicate all’artigianato e stand di eventi natalizi. Preziosa è stata la collaborazione dell’associazione Olio E.V.O. e dell’associazione Agricola 3.0. Un che insieme alla Regione Lazio e all’ARSIAL, hanno realizzato un cartellone molto accattivante. La produzione dell’olio e l’agricoltura sono i pilastri dell’economica di Cerveteri, siamo reduci da due anni terribili che hanno provocato disoccupazione e chiusura di varie attività commerciali. È il momento di ripartire, prendendo come volano la tradizionale vocazione agricola del nostro territorio». La “Festa dell’Olio Nuovo” si aprirà ufficialmente sabato alle 14.30 con il taglio del nastro da parte del sindaco Elena Gubetti e la benedizione del parroco della chiesa di Santa Maria Maggiore.

Lascia un commento