Ladispoli Litorale Scuola Ultim'ora

“La sala del Polifunzionale resta come refettorio per gli alunni di Ladispoli”

In questi minuti è arrivato un annuncio molto importante da parte del professor Riccardo Agresti, direttore didattico del complesso scolastico di via De Begnac a Ladispoli.

“Buone notizie – dice Agresti – per i bambini ed i ragazzi del tempo pieno e prolungato della “Corrado Melone”, che è l’unica Scuola a Ladispoli che offre alla secondaria il tempo prolungato.
La nuova assessora alla Scuola del Comune di Ladispoli, dottoressa Margherita Frappa, a seguito della nostra richiesta ha confermato l’intenzione di lasciare la sala polifunzionale “Vannini”, almeno per un altro anno, come refettorio per i bambini ed i ragazzi. Questo permetterà di avere finalmente, dopo vari anni, libero, utilizzabile e funzionante il laboratorio FABLAB con le sue attrezzature di avanguardia. Invece i bambini della Scuola dell’infanzia, grazie al nostro impegno ed alle nostre iniziative sperimentali, non mangeranno più nelle proprie aule. Sarà infatti utilizzato lo spazio che siamo riusciti a liberare unendo due classi in un nuovo progetto sperimentale. Si tratta di una classe della secondaria composta da ragazzi che hanno scelto due diversi tempi scuola: fino alle 14.00 seguiranno le normali lezioni come tutti gli altri, invece i ragazzi che hanno scelto il tempo prolungato resteranno a Scuola per attività progettuali molto accattivanti come teatro, spagnolo, cineforum e quanto altro la fantasia e la professionalità dei docenti esprimerà per loro. Ovviamente, anche i ragazzi che hanno scelto il tempo normale, e quindi usciranno alle 14.00, potranno eventualmente chiedere di restare fino all’ultima ora saltuariamente o in maniera continuativa. I bambini dell’infanzia avranno anche, finalmente, tavoli e sedie a loro “misura” per mangiare correttamente il cibo della mensa o portato da casa. Di certo abbiamo una svolta nella attenzione del Comune verso i bambini: ora alle parole seguono i fatti”.

Lascia un commento