Ladispoli Litorale Sport Ultim'ora

Ladispoli sfortunato, crollo Unipomezia, spettacolo tra Villalba e Luiss in Coppa Italia

Quarti di finale di Coppa Italia di Eccellenza all’insegna della grande sorpresa.

A realizzare l’impresa è stato il Nettuno che ha vinto 1-3 sul campo dell’Unipomezia, ipotecando la qualificazione alle semifinale e soprattutto aprendo la crisi nella squadra di mister Scudieri. L’Unipomezia, già attardato in classifica dopo una serie di sconfitte consecutive in trasferta,  è crollato tra le mura amiche contro un Nettuno spietato e pronto ad approfittare della mancanza di alcuni titolari tra i padroni di casa. Dopo il goal di Loria, gli ospiti si sono difesi con ordine, subendo però il pareggio dell’Unipomezia con Ferrentino autore di un preciso colpo di testa. Nel secondo tempo l’Unipomezia non riusciva a scardinare il fortino del Nettuno che in contropiede realizzava due goal  con Sbordone ed Attianese. Vedremo se ci saranno contraccolpi dopo questa sconfitta che sancisce quasi l’eliminazione dell’Unipomezia dalla Coppa Italia, un obiettivo diventato improvvisamente importante. Per il Nettuno una vittoria di prestigio che spalanca le porte delle semifinali, un traguardo storico.

Una fase di Cimini – Ladispoli

A Vignanello si è subito vista la mano del nuovo allenatore Massimo Castagnari. Il Ladispoli ha tenuto testa alla Polisportiva Cimini, ha perso di misura per una distrazione su calcio d’angolo che Giurato (nella foto in alto) è stato lesto ad insaccare di testa. Con coraggio e maggiore determinazione i rossoblu hanno impensierito i gialloneri, rimasti in nove per le espulsioni di La Vella e Iacuzio. Nella ripresa il Ladispoli ha sfiorato il meritato pareggio con un calcio di punizione di Miguel Vittorini salvato sulla linea dall’ex Di Mauro. Un pari avrebbe fotografato la gara che la Polisportiva Cimini ha affrontato senza alcuni titolari come Marinaro, Di Mario, Di Curzio, Aglietti, Bertollini e Valente. Tutto rimandato alla partita di ritorno il 14 dicembre quando probabilmente il Ladispoli scenderà in campo con una squadra totalmente rinnovata con almeno sei nuovi acquisti. La prestazione dei rossoblu lascia ben sperare per il futuro, ad iniziare dall’atteso derby di domenica prossima al Tamagnini di Civitavecchia, di sicuro la gara più emozionante per il mister Castagnari.
Spettacolo tra Villalba e Luiss, i padroni di casa hanno vinto 3-2 dopo essere andati sotto per un goal di Lavecchia. Laurato ribaltava il risultato per il Villalba, la Luiss acciuffava il pari con Ronbolino, nel finaler Ferri regalava la vittoria ai tiburtini. La qualificazione si deciderà nel match di ritorno nella capitale. Non si è giocata Sora – Formia, rinviata a mercoledì 30 novembre.

 

Lascia un commento