Cerveteri Litorale

Nasce il tavolo permanente sulla scuola a Cerveteri

Primo incontro oggi presso la Sala Giunta nel Palazzo del Municipio in Piazza Risorgimento a Cerveteri del tavolo permanente sulla scuola, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale e che ha visto la presenza delle Dirigenze Scolastiche dei quattro istituti scolastici comunali, ovvero la Salvo D’Acquisto, il Giovanni Cena, Marina di Cerveteri e la Don Milani. Presenti, il Sindaco di Cerveteri Elena Gubetti, il Vicesindaco e Assessore alla Pubblica Istruzione Federica Battafarano e la Responsabile dell’Ufficio Pubblica Istruzione Laura Befera.

“Non un incontro sporadico, ma l’avvio di un percorso lungo e importante che vogliamo portare avanti in maniera sinergica con il mondo della scuola – ha dichiarato Federica Battafarano, Vicesindaco e Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Cerveteri – abbiamo parlato di programmi, di progetti e di come far proseguire l’offerta didattica degli studenti nell’ottica non di un singolo istituto, ma tra tutte le scuole del territorio”.

“Progettualità, sulle quali abbiamo trovato estrema intesa e propositiva, ma anche risoluzione di criticità, problematiche e controllo sulla qualità dei servizi scolastici – prosegue – in particolar modo per quanto riguarda la refezione scolastica, abbiamo chiesto alle Dirigenze di rinominare i componenti della commissione mensa, non più riunitasi a causa del blocco dettato dalla pandemia, al fine di monitorare la qualità del servizio mensa. Chiaramente, sarà sempre presente l’Amministrazione comunale ed abbiamo rinnovato loro la nostra più completa disponibilità ad ogni approfondimento o proposta. Vogliamo rendere le scuole del nostro territorio sempre più attrattive per le famiglie, con l’obiettivo di giungere al prossimo anno scolastico con un numero di iscrizioni maggiore in tutti i plessi di ogni ordine e grado”.

“Tra le varie proposte inoltre, quella di incentivare le uscite culturali e didattiche dei ragazzi in particolar modo nei siti di maggior pregio del nostro territorio, quali la Necropoli Etrusca della Banditaccia, il Museo Nazionale Cerite e la Palude protetta di Torre Flavia – ha proseguito la Battafarano – da parte nostra, come amministrazione ci sarà l’implementazione del chilometraggio del servizio di trasporto, proprio per agevolare l’organizzazione di uscite e percorsi didattici di questo genere. Crediamo sia fondamentale che bambini e bambine, ragazzi e ragazze che frequentano le nostre scuole conoscano e imparino ad apprezzare il nostro territorio e quei siti che fanno del nostro territorio un punto di riferimento per l’attrattività turistica del Litorale”.

“Chiaramente – conclude la Battafarano – torneremo a riunirci anche in seguito. Abbiamo ipotizzato, insieme anche ai componenti della commissione pubblica istruzione, le Consigliere Anna Mastrandrea e Laura Mundula, di farlo mensilmente, per dare vita ad un percorso il più condiviso e strutturato possibile”.

Lascia un commento