Russo, ma non dormo Ultim'ora

Ora basta, così è troppo!!! VERGOGNA!!!!!

di Ugo Russo 

 Il disegno ormai sembrerebbe molto chiaro: arrivare alla sosta e cercare di mantenere la roma a pochi punti dalla prima, per poi, alla ripresa, sempre con un bel po’ di aiuti e sperando che finalmente i giallorossi riescano ad imbroccare un po’ di partite decenti, catapultarli verso lo scudetto che qualcuno ipotizza sia stato apparecchiato agli uomini di mourinho già dalla scorsa estate. E’ vergognoso vedere come in tutte o quasi le partite i capitolini vengano dominati dagli avversari, i quali sono penalizzati da arbitraggi scandalosi e i loro tecnici puntualmente dicono, dopo il triplice fischio finale: “Perso? Ci sarebbe stato stretto pure il pareggio”! Eppure la roma, che a fronte di un solo episodio sfavorevole ne ha avuti oltre venti a favore che hanno pesantemente inciso sul risultato, è lì, quarta (!!!!!!!!!!!????????), a un punto dalla terza e a due dalla seconda (rispettivamente Atalanta e Milan, come gioco tre categorie sopra la roma) e a soli sette dal Napoli che rispetto ai giallorossi è apparso come il Real Madrid dei tempi d’oro contro il Pizzighettone! Ergo, se fate due più due, ci dovevano essere almeno venti punti tra le due in classifica, eppure…Lo scorso anno, appena si sparse la voce che la fifa (di concerto con l’uefa) aveva stabilito che il tecnico portoghese sarebbe stato uno dei testimonial dei mondiali in qatar, gli fu preparata la vittoria della coppa senza alcun valore (la conference league), con sorteggi che offendono qualunque appassionato di calcio, arbitraggi ad hoc quando sono serviti (ricordate, ad esempio, il furto in Bulgaria o la stessa finale?), oppure decisioni clamorose mai viste nella storia del pallone come estromettere con un nauseante 0-3 a tavolino l’unica che poteva impensierire i giallorossi, il Tottenham perché gli inglesi avevano 9 positivi al covid e non potevano giocare? Respinta la richiesta LEGITTIMA di rinviare il match, partita persa!!!Mai visto!!!??? E il fatto che i libri contabili di trigoria reciterebbero come i più in rosso di tutta la serie a, ma mentre ad altre meno indebitate non è stato permesso di fare campagna acquisti, a roma sono arrivati un sacco di giocatori e i migliori non sono stati venduti. Anzi, il fatto di rimanere quando sembravano già sull’aereo per certe destinazioni fa sì che vengano impiegati alla bisogna e siano decisivi (vedi il caso el shaarawy, ma di zaniolo ne vogliamo parlare?) in certe occasioni, mai, però… come gli arbitri. Vedete, noi siamo stati sempre garantisti verso questa categoria asserendo che era l’incapacità, il fatto che molti di loro

non sapevano reggere il peso e la responsabilità di dirigere certi importanti confronti, ma adesso, forse, non è il caso di giustificarli solo per questo. C’è una via privilegiata di cui usufruisce la roma e non è giusto tenerla in posizioni di classifica che non merita assolutamente. D’altronde, con tutto il rispetto, se pure Salernitana, Cremonese ed Empoli l’hanno dominata e hanno perso… Nell’ultima partita contro il Verona l’ennesimo sconcio: ancora dopo 30 minuti avversari in dieci per rosso diretto (la roma è l’unica a cui è permesso sempre di giocare in casa sia all’olimpico che fuori, ed è l’unica a cui permettono per oltre un’ora di farlo in superiorità numerica per un primo fallo avversario da ammonizione; ricordate anche Hjulmand del Lecce e il fallo non c’era proprio, pure lì undici contro dieci, dominati e alla fine vincitori per un rigore regalato) e nonostante questo vanno in vantaggio, vengono ripresi ma a cinque minuti dalla fine un netto calcio di rigore non viene dato al Verona e lì la partita si poteva considerare chiusa a favore dei veri padroni di casa. No, pure il fallimentare var non poteva intervenire, che scherzi? Scaligeri che crollano e vanno a perdere!!! Il bello (anzi bruttissimo) che mourinho elogia gli oppositori, in tal modo facendoli schiumare di rabbia non poco. E’ quanto successo anche con l’allenatore del Verona, Bocchetti che in sala stampa ha affermato: “Ai complimenti avrei preferito prendere i punti che meritavamo”. In questo calcio scandaloso ancor più scandaloso è il quarto posto della roma, palesemente aiutata. E continua ad esserlo anche in europa: avete visto che gol che è stato annullato ai finlandesi (diconsi finlandesi) all’olimpico?

LO SCANDALO KARSDORP – A detta degli stessi siti romanisti per quanto successo al termine di Roma-Napoli era presumibile rivedere il difensore olandese in campo nel 2023. E’ uscito fuori un pestone che casualmente l’arbitro avrebbe ammesso di aver dato al giallorosso ma nessuno autorizzava quest’ultimo a spingere con violenza irrati per poi affibbiargli una sorta di mezza capocciata. Insomma, a qualsiasi altro giocatore di qualunque altra squadra gliela avrebbero fatta ricordare. Ma karsdorp è della roma, vuoi mettere? Niente di niente, però forse è diventato invisibile perché a Verona ha giocato ed è lui che ha fatto il netto fallo da rigore che non è stato fischiato. L’arbitro pensava che non potesse giocare e non ha visto… Non ha visto il var e gli altri della sestina. Hanno visto nettamente i tifosi scaligeri che hanno inveito con epiteti meritatissimi verso quel gruppo di sprovveduti malvagi che hanno indirizzato il risultato. E dato che con la roma non c’è più il fatto che a fine campionato i torti si equilibrano con i favori, “sò tutti favori belli i mammà”. Come le varie volte che il mou favorito ha avuto l’ardire e l’ardore di lamentarsi: Nessuna squalifica ma quando si aspettavano due o tre giornate ne è arrivata solo una. Oppure quando a Cagliari, squalificato, gli è stato permesso di sedere dietro la panchina della roma!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

LO SCANDALO MILINKOVIC-SAVIC – Ma non è favorita la roma solo quando gioca lei direttamente. Quando la domenica dopo deve affrontare impegni di notevole entità, allora bisogna mandare arbitri ad hoc che fermino i calciatori più importanti della futura avversaria romanista. E’ stato così anche in Lazio-Salernitana; Sarri preserva Milinkovic, diffidato, per 70 minuti per non rischiarlo in vista del derby, poi, visto l’inatteso risultato maturato sul campo, lo rischia. Al primo pallone giocato subisce fallo e manganiello, altro gradito alla roma, che fa? LO AMMONISCE!!! Missione compiuta! Nel derby Lazio senza Immobile, infortunato, e Milinkovic-Savic. Ma manganiello aveva già colpito la lazio, la scena si è ripetuta, allora come fai a mandarlo ad arbitrare i biancocelesti ancora prima del derby? Ricordate la scorsa stagione contro il venezia? Zaccagni, diffidato, ammonito da manganiello per simulazione (!!!), niente derby. E basta! La roma da un bel po’ è tra le peggiori espressioni del nostro calcio, non esaltiamola per forza, per grazia ricevuta!

Lascia un commento