Ladispoli Litorale Ultim'ora

Quasi completato il mosaico della nuova Giunta comunale di Ladispoli

Con la convocazione del Consiglio comunale per lunedì 27 giugno, è arrivato un colpo di acceleratore per la formazione della nuova Giunta di Ladispoli.

In questi giorni il sindaco Alessandro Grando ha effettuato una serie di incontri con le forze politiche e le liste civiche che lo hanno sostenuto, permettendo la vittoria al primo turno del Centro destra con oltre 9.600 voti. L’esecutivo, tra sussurri e grida, si starebbe lentamente delineando, il sindaco aveva preannunciato un cocktail tra nuovi e consolidati assessori per dare continuità al lavoro svolto dall’amministrazione e largamente premiato dagli elettori di Ladispoli nelle urne. Sempre secondo quanto trapela da piazza Falcone, alcune deleghe sarebbero prevedibili, come Lorena Panzini al commercio, Luca Quintavalle alla cultura che però non avrebbe lo sport, assegnato probabilmente a Fabio Ciampa come delega esterna. Ai lavori pubblici dovrebbe essere confermata l’assessore Veronica De Santis, mentre l’urbanistica rimarrà ad interim al sindaco Grando. Assegnato anche l’incarico di presidente del Consiglio comunale all’avvocato Pierpaolo Perretta. Ballano ancora la delega all’igiene ambiente ed altri incarichi importanti come personale e servizi demografici. Da notare che probabilmente con lo strumento delle deleghe esterne il sindaco potrebbe completare il mosaico, considerando la vastità della coalizione che lo ha sostenuto con ben sette liste. Compresa la lista Rinascimento che ha sfiorato un seggio per pochi voti, offrendo un contributo importante all’affermazione del Centro destra. Vedremo se il 27 giugno il sindaco Grando svelerà almeno una parte consistente della nuova Giunta comunale. Ovviamente il nostro è un gioco alla toto Giunta, vedremo se nei fatti queste voci saranno confermate.

Lascia un commento