Litorale Santa Marinella Sport

Santa Marinella Basket saluta il 2022 con un bilancio soddisfacente nel torneo di Serie C

Si chiude con una vittoria ed una sconfitta il girone di andata ed il 2022 dell’Asd Santa Marinella Basket nel campionato di serie C. Nelle ultime due partite dell’anno le ragazze di coach Daniele Precetti hanno vinto in casa delle Frecce Romane Basket per 42 a 50 mentre  il giorno dopo nell’impianto di casa sono state sconfitte per 32 a 30 dalla Smit Trastevere. Girone di andata che va così in archivio con le santamarinellesi al quarto posto della classifica con sei punti. «Si è trattato di due gare molto simili nell’andamento – commenta Precetti -. Nella prima partita avevamo nel quarto tempo fatto bene specialmente in fase difensiva che ci aveva permesso di conseguenza di poter attaccare in maniera più efficace. Contro la Smit Trastevere invece nell’ultimo tempo non abbiamo fatto bene. Avrei preferito andare alla pausa vincendo l’ultima partita. In generale credo che questo girone di andata ci dice che possiamo fare molto meglio di quanto abbiamo fatto fino a questo momento».  «Contro le Frecce Romane siamo arrivate tardi e fatto poco riscaldamento – analizza Francesca Caccamo -. Questo non ci ha permesso di entrare subito in partita. I primi due quarti abbiamo “rincorso” le avversarie poi finalmente dal terzo quarto abbiamo cominciato a  prendere in mano la partita e siamo riuscite a portarla a casa. Nella partita contro la Smit Trastevere sentivamo tutte, chi più e chi meno la stanchezza del giorno prima, Non siamo riuscite a concentrarci e ad essere lucide come avremmo dovuto, abbiamo commesso errori banali e sbagliato tiri facili. In entrambe le partite abbiamo sentito la mancanza di alcune giocatrici che sono fuori causa infortunio. Per quanto riguarda il girone d’andata, personalmente mi aspettavo di più da parte nostra. Purtroppo abbiamo avuto un periodo “sfigato”, ci sono stati infortuni, il coach si è ammalato e questo non ci ha permesso di allenarci al completo e con continuità per prepararci al meglio per le partite. Con la fine del girone speriamo si chiuda anche il “periodo buio” così da poter cominciare al meglio il ritorno. Giocare insieme ed essere un po’ più Squadra è una delle cose che mi aspetto. Ho fiducia nelle compagne e so che ognuna di noi si impegnerà al massimo per far si che arrivino i risultati sperati» conclude Caccamo.

In foto Francesca Caccamo (scatto di Simone Cervarelli)

Lascia un commento