Ladispoli Litorale Sport

Tifosi del Ladispoli preoccupati per l’immobilismo del club nel calcio mercato

A quasi due mesi dalla fine del campionato di Eccellenza, che ha visto il Ladispoli acciuffare la salvezza al penultimo turno, inizia a serpeggiare malumore tra i tifosi rossoblu.

Nel mirino c’è l’immobilismo della società nel calcio mercato e soprattutto le continue notizie che annunciano la fuga di giocatori importanti. In pochi giorni sono andati via il bomber Toscano ed il capitano Pucino (nella foto), altri hanno ventilato la volontà di andare via come Barbaro, Agostini, Catese e Bezziccheri, insomma una grande fuga che mette in ansia i tifosi che temono un’altra stagione che avrebbe come obiettivo la salvezza. E Ladispoli certamente non merita una compagine costretta a lottare per evitare la zona retrocessione in un torneo che oltretutto si presenta come particolarmente difficile con squadroni come Civitavecchia, W3 Maccarese, Unipomezia, forse Colleferro, che alzeranno il tasso tecnico del Girone A di Eccellenza. Aggiungiamoci alcune possibili mine vaganti che potrebbero esserci come il Cerveteri e la Polisportiva Cimini del nuovo presidente Furio Fischer ed ecco delineato uno scenario che impone alcune riflessioni. Da maggio ad oggi non è accaduto nulla in entrata per i rossoblu, solo tante partenze ed altre annunciate, qualche illazione come il presunto ritorno di Tollardo dall’Aranova, o quello del difensore Gallitano dal Santa Marinella e l’interessamento per Vittorini del Parioli, per il resto silenzio assoluto. Ora che la presidente Sabrina Fioravanti ha concluso la sua campagna elettorale (auguri per la nomina a consigliere comunale) i tifosi sperano che la società invii qualche segnale per riaccendere gli entusiasmi. Più volte il direttore generale Gioacchino La Pietra alla stampa ha dichiarato che «Dopo il primo luglio il Ladispoli comunicherà alcuni innesti importanti. Ancora è presto, ci sono trattative in corso come è giusto che sia così, per tanto, come già detto anche l’altra volta, non ci faremo trovare impreparati, possiamo tranquillamente rassicurare i nostri tifosi. Stiamo lavorando per il Ladispoli del futuro». Speriamo che alle belle parole ed ai lodevoli intenti seguano fatti concreti, non si potrà chiedere un altro miracolo all’allenatore Michele Micheli se i rossoblu non effettueranno almeno 7 acquisti di spessore.

Lascia un commento