Ladispoli Litorale Spettacolo Ultim'ora

Tutto esaurito a Ladispoli per l’evento “Artisti divini e magiche cantine”

Grande partecipazione di pubblico oggi pomeriggio nel Centro di Arte e Cultura di Ladispoli per l’evento “Artisti divini e magiche cantine”. Oltre cento persone hanno gremito sia la hall che il primo piano della struttura per assistere all’evento che si è rivelato un percorso artistico e culturale alla scoperta delle tradizioni del territorio, un viaggio tra storia, simbologia, arte ed aneddoti poco conosciuti. Arricchito dalla mostra dei dipinti e delle opere di una ventina di artisti del territorio che hanno riscosso unanimi consensi da parte dei visitatori.

Una panoramica del folto pubblico che gremiva il Centro di Arte e Cultura

L’iniziativa, ideata dalla Delegata all’Arte, Felicia Caggianelli, e sostenuta dall’assessore alla Cultura, Margherita Frappa e dall’assessore all’Agricoltura, Dora Lazzarotto, ha centrato l’obiettivo di rilanciare le tradizioni artistiche e culturali del territorio, coniugandole con la vocazione agricola ed enologica, impreziosita dall’esposizione delle opere dedicate all’autunno. Il convegno è stato particolarmente seguito dalla platea che ha ascoltato gli interventi di vere e proprie autorità del settore enologico, artistico e culturale. La presidente onoraria della Strada del vino, la dottoressa Maria Cristina Ciaffi, ha effettuato un accurato excursus sul rapporto tra l’agricoltura enologica ed il territorio, ripercorrendo le fasi storiche più salienti che affondano le radici nell’antichità. La dottoressa Giulia Angiulli, storica dell’arte, ha minuziosamente evidenziato il rapporto tra le nature morte nell’arte ed i prodotti agricoli, soffermandosi sulla celebre “Canestra di frutta” di Caravaggio esposta nella sala in una splendida versione museale.
Applausi per le parole del professor Ennio Tirabassi, restauratore di Stato di livello internazionale, artista e ceramista, che ha spiegato come artisti di spessore come Leonardo da Vinci dedicarono grande attenzione all’enogastronomia dell’epoca. Il saluto dell’amministrazione comunale è stato portato dall’assessore alla cultura, Margherita Frappa, che ha spiegato come l’evento “Artisti divini e magiche cantine” sia il primo tassello di un puzzle che si vuole costruire per avvicinare i cittadini all’arte nel suo rapporto con le attività quotidiane. L’assessore all’Agricoltura, Dora Lazzarotto, ha ricordato come il litorale sia storicamente legato a doppio filo ai prodotti della terra, vantando eccellenze come la produzione di vino e carciofi.

Il tavolo dei relatori

Nutrita la rappresentanza di consiglieri comunali e delegati all’evento tra cui Daniela Marongiu, Stefano Fierli, autore di un interessante intervento sulla necessità di avvicinare i giovani ad arte e cultura, Pasquale Monaco, Biagio Camicia, Arnaldo Gioacchini ed Angelo Bernabei. Applausi intensi per l’intervento di chiusura della delegata all’Arte, Felicia Caggianelli, che ha ricordato come l’obiettivo da raggiungere sia quello di coinvolgere tutte le eccellenze artistiche e culturali di Ladispoli e del territorio, avviando una serie di iniziative ed eventi che permetteranno di valorizzare ancora di più una realtà preziosa come il Centro di Arte e Cultura. Eventi aperti a tutti gli artisti che desidereranno partecipare con le loro opere e la loro esperienza. Il messaggio sta già facendo breccia sul litorale, come confermato dalla presenza di una folta delegazioni di pittori provenienti da Santa Marinella, capeggiati dal maestro Angelo Liberati. Presenza prestigiosa anche quella della signora Anna Battaglini, responsabile dell’organizzazione Telethon per il Lazio.

Le opere esposte sono state ammirate da un folto pubblico

La mostra degli artisti locali è stata ufficialmente inaugurata dagli assessori Frappa e Lazzarotto e dalla delegata Caggianelli, tra gli applausi dei presenti che hanno potuto ammirare dipinti e sculture di altissimo livello. L’evento si è concluso con un ricco buffet offerto dal Forno di Maria Cristina Aronica e dalla degustazione di vini proposti dalla Cantina Rasenna. All’accoglienza ed alla somministrazione gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli, eleganti e professionali come sempre. La sicurezza è stata garantita dai volontari di Fare Ambiente. I visitatori si sono intrattenuti per oltre tre ore al Centro di Arte e Cultura di Ladispoli, spaziando nei saloni tra dipinti, opere in ceramica e sculture dedicate al tema dell’autunno e dei suoi particolari colori. In mostra anche riproduzioni museali ed interpretazioni di noti capolavori di Leonardo da Vinci e Caravaggio. L’arte moderna e contemporanea si è fusa con le opere classiche, un cocktail che ha confermato ancora una volta come Ladispoli e dintorni siano una fucina di eccellenze artistiche di primo piano.
Gli artisti che hanno esposto le loro opere sono: Stefano Martini, Teresa Marrone, Francesca Tarantino, Ulisse Scintu, Graziella Sanna, Vicky Angelucci, Leandro Vattani, Daniela Brandolini, Roberto Liburdi, Mariagrazia Chiappinelli , Vanessa Sabbatucci, Francesca Caponi, Rosa Cosmai, Biagio Camicia, Giuliano Gentile, Felicia Caggianelli, Mauro De Biasi, Angelica Clig, Elisa Pace, Ennio Tirabassi, Irene Ticci, Leda Poiani.
Un ringraziamento particolare alla grafica Vanessa Sabbatucci che ha realizzato le apprezzatissime locandine pubblicitarie dell’evento.

 

 

Lascia un commento